19012017: Le regole per scrivere una buona canzone italiana – Non importa il testo, ma basta suonarla e cantarla bene

170119_negramaroLe regole per scrivere una buona canzone italiana – Non importa il testo, ma basta suonarla e cantarla bene

Spiegazione
Come sapete ho una passione per la musica, e a volte mi fermo un attimo ad ascoltare i testi delle canzoni.
Le regole per scrivere una buona canzone italiana: Non importa il testo, ma basta suonarla e cantarla bene
Un esempio: Negramaro – Sei tu la mia città
Testo incomprensibile

Ecco il testo: Continua la lettura di 19012017: Le regole per scrivere una buona canzone italiana – Non importa il testo, ma basta suonarla e cantarla bene

16012017: Le regole per scrivere una buona canzone italiana – Tutte le parole da 3 sillabe

170116_ascolta-amanda-lear-il-nuovo-singolo-dei-baustelleLe regole per scrivere una buona canzone italiana – Tutte le parole da 3 sillabe

Spiegazione
Come sapete ho una passione per la musica, e a volte mi fermo un attiamo ad ascoltare i testi delle canzoni.
Le regole per scrivere una buona canzone italiana: Usa tutte le parole da 3 sillabe.
Un esempio: Baustelle – Amanda Lear
Testo incomprensibile, ma musicabilissima, e beccate tutte le parole da 3 sillabe

Ecco il testo: Continua la lettura di 16012017: Le regole per scrivere una buona canzone italiana – Tutte le parole da 3 sillabe

10012017: Il Theremin questo strumento antico, ma elettronico

170110_etherwave_theremin_kitIl Theremin questo strumento antico, ma elettronico

Spiegazione
Il theremin (pronuncia inglese [ˈθɛrəmɪn]) è uno strumento musicale elettronico, il più antico conosciuto che non preveda il contatto fisico dell’esecutore con lo strumento. Fu inventato nel 1919 dal fisico sovietico Lev Sergeevič Termen (noto in Occidente come Léon Theremin o Theremine) e si basa su oscillatori che, lavorando in isofrequenza al di fuori dello spettro udibile, producono, per alterazioni delle loro caratteristiche a seguito della presenza delle mani del musicista nel campo d’onda, dei suoni sul principio fisico del battimento, questa volta nel campo delle frequenze udibili.

Il theremin è stato utilizzato anche in numerose colonne sonore di film, tra cui La moglie di Frankenstein di James Whale, Io ti salverò di Alfred Hitchcock, Ultimatum alla Terra di Robert Wise e in Qualcuno volò sul nido del cuculo, nella scena finale. Altri esempi noti sono la sigla iniziale dei cartoni animati di Scooby Doo e il tema della serie televisiva L’ispettore Barnaby. In molti live Jimmy Page lo utilizza per il particolare intermezzo del brano Whole lotta love, mentre tra i compositori classici c’è Charles Ives che ne ha fatto uso nella sua quarta sinfonia. Nel 1984 Michael Jackson ne ha fatto largo uso durante la creazione di una delle sue canzoni più famose, Thriller, contenuta nell’omonimo album.

Ecco un esempio Metal:

09012017: Metodo del barattolo per gestire le tue finanze

cover4-300x1571Utilizza anche tu il metodo del barattolo per gestire le tue finanze

Spiegazione
Quante volte, alla fine del mese, arriviamo col fiato alla gola o, meglio, con le tasche angosciosamente vuote? Troppe!

L’attitudine al risparmio è una dote innata di pochi eletti, ma, con un po’ di forza volontà e qualche accorgimento, tutti possiamo imparare a gestire meglio i nostri sudati risparmi.
A meno che siate degli spendaccioni: in questo caso le speranze di guarigione sono davvero poche…

BARATTOLO 1: NECESSITÀ DI BASE (55% DEL BUDGET)

Il primo barattolo, ovviamente, deve essere dedicato alle spese essenziali: la vita quotidiana, le bollette, il cibo, la spesa, l’affitto, i trasporti e… le tasse!

BARATTOLO 2: DIVERTIMENTO (10% DEL BUDGET) Continua la lettura di 09012017: Metodo del barattolo per gestire le tue finanze

"Frase del giorno" e' la frase sul mio MSN