3

29032012: Il mio Tamagotchi sta ancora dormendo

Attenti a non svegliare il Tamagotchi

Spiegazione
Il premio ignobel per l’economia fu dato nel 1997 a Akihiro Yokoi della Wiz Company in Chiba, Japan and Aki Maita della Bandai Company in Tokyo, padre e madre dei Tamagotchi, per aver distolto milioni di persone dal lavoro trasformandole in baby-sitter dei pulcini virtuali
Quel periodo fu il boom di mini babysitter tutti attenti a questo animaletto virtuale. Addirittura su internet fu preparato un sito per il cimitero virtuale di questi animali.

All’epoca della sua uscita, il gioco scatenò diverse polemiche poichà© nella versione originale il cucciolo moriva se il punteggio dei vari parametri scendeva a zero, mostrando anche un’animazione macabra. Nonostante fosse possibile far nascere ogni volta un nuovo animaletto, la cosa fu indicata come antieducativa: ad avallare tale tesi i media arrecarono notizie di bambini svenuti o entrati in crisi di pianto per la morte dell’animaletto.

Nelle versioni successive, il Tamagotchi quindi non moriva, ma si allontanava da casa o volava via.

Leave a Reply

Your email address will not be published.


*


5