3

10122012: I Prenestini ed il verbo Fare

Non immaginavo che il dialetto prenestino fosse simile alla parlata dei puffi

.
In questi anni mi sto avvicinando sempre più al dialetto prenestino.
Bellissimo come il verbo fare venga utilizzato come il verbo puffare.
Mentre in romano “fatto” o “fattone” si usa per indicare uno drogato, nel prenestino il “fatto” è un dispregiativo che assume il significato di stanco, stranito, rotto, triste, malato, raffreddato e chi più ne ha più ne metta.
Esempi:
Non è uscito da casa perchè stava tutto fatto. (???)
La macchina l’altro giorno l’ho portata a lavare perchè stava tutta sporca, insomma fatta (???)
Abbiamo mangiato tantissimo, ma tuo padre non ha proferito parola, stava fatto (???)

(Visited 79 times, 1 visits today)

Leave a Reply

Your email address will not be published.


*


5