3
Cosa significa mindfulness

18022019: la mia esperienza con la Mindfulness 1/7

Migliore dispositivo anti abbandono in offerta su AMAZON

Cosa significa mindfulness

Questi giorni sto seguendo un corso di Mindfulness.
Cosa significa Mindfulness?
E’ una parola inglese che vuol dire consapevolezza, ma in un senso particolare. Non è facile descriverlo a parole perché si riferisce prima di tutto a un’esperienza diretta. Tra le possibili descrizioni è diventata “classica” quella di Jon Kabat-Zinn, uno dei pionieri di questo approccio. “Mindfulness significa prestare attenzione, ma in un modo particolare:a) con intenzione, b) al momento presente, c) in modo non giudicante”. Si può descriverla anche come di un modo per coltivare una più piena presenza all’esperienza del momento, al qui e ora.

Il concetto di “qui e ora” mi ha aperto un pò la mente. Nella nostra vita quotidiana siamo sempre lanciati a pensare al futuro o pensare al passato. Il presente lo facciamo passare così.

L’esercizio che devo fare questa settimana è il seguente:
Per questa settimana, la mattina evita queste attività
almeno per i primi 60 minuti da quando ti svegli:

1. Non utilizzare il cellulare. Non consultare
applicazioni, notifiche, social ecc. Tienilo
semplicemente spento. Se sai che avrai bisogno
di guardare l’ora, procurati un orologio prima,
per svolgere l’esercizio.
2. Non consultare le email, nemmeno al computer.
3. Non leggere il giornale.
4. Non accendere la radio o la tv.
A seconda delle tue abitudini, nota durante i 60
minuti tutte le volte che ti viene l’istinto di consultare
il cellulare, accendere la radio o il giornale.

Questo esercizio aiuta a:
1. Inserire un disabituatore.
2. Uscire dalla modalità pilota automatico e
multitasking.
3. Prendere consapevolezza del proprio rapporto
con la tecnologia e in che modo influisce sulla
capacità di stare nel momento presente.

Guardatevi intorno, presta attenzione a ciò che stai
facendo, al tuo ambiente, alla luce, alla colazione,
alla sua preparazione.
Se non sei solo in casa, osserva i tuoi familiari, i loro
comportamenti, ascolta attentamente ciò che hanno
da dirti o le conversazioni tra di loro.
Se sei già fuori casa, osserva ciò che ti circonda,
come se fosse la prima volta.
Osserva le persone intorno a te, le loro espressioni,
i colori.
Senti i rumori.

Migliore dispositivo anti abbandono in offerta su AMAZON

Ecco il diario (18.02.2019):

Cosa hai provato?
Appena alzato mi sono imposto di non guardare il cellulare, mi sono portato una sveglia per controllare l’ora. Dovevo controllare il meteo non l’ho fatto. Ho l’abitudine a leggere mentre sono in bagno. Ho evitato.

Cosa hai osservato?
Mi sono dovuto imporre di non leggere il cell.

C’è qualcosa che ti ha stupito o che non hai mai notato prima?
Mi sono soffermato a guardare un asciugamano giallo in bagno. Non lo avevo mai visto.

Ti senti a disagio o frustrato/a?
No

Quanto dipendi dalla tecnologia?
Pensavo di soffrire di più, vabbè appena alzato non sono pienamente conscio di ciò che accade.

Pensi di apportare qualche cambiamento alla tua routine?
Godermi più la mattina e i profumi/rumori della mattina.

Eventuali ulteriori osservazioni
Ho passato il tempo a cercare di impormi di non organizzare la giornata, ma VIVERE IL PRESENTE.

— MAN MANO CHE I GIORNI PASSANO CONFRONTA LE RISPOSTE.
E’ cambiato qualcosa? Le sensazioni che provi sono diverse?
PRIMO GIORNO

(Visited 1 times, 1 visits today)

Leave a Reply

Your email address will not be published.


*


5