3

10122012: I Prenestini ed il verbo Fare

Non immaginavo che il dialetto prenestino fosse simile alla parlata dei puffi

Spiegazione
In questi anni mi sto avvicinando sempre più al dialetto prenestino.
Bellissimo come il verbo fare venga utilizzato come il verbo puffare.
Mentre in romano “fatto” o “fattone” si usa per indicare uno drogato, nel prenestino il “fatto” è un dispregiativo che assume il significato di stanco, stranito, rotto, triste, malato, raffreddato e chi più ne ha più ne metta.
Esempi:
Non è uscito da casa perchè stava tutto fatto. (???)
La macchina l’altro giorno l’ho portata a lavare perchè stava tutta sporca, insomma fatta (???)
Abbiamo mangiato tantissimo, ma tuo padre non ha proferito parola, stava fatto (???)

5