3

30102014: Circo Roma prenestrino

141030_circo_prenestinoVecchietto con le voglie di pulizia, il medico muto e l’autista misterioso . Benvenuti al circo Roma prenestrino

Spiegazione
Come sapete sono molto legato alla categoria del circo Roma, con i personaggi assurdi che popolano Roma, ovviamente visto che ora abito a Palestrina non poteva mancare un circo Roma prenestrino.
Vado a rinnovare la patente, davanti all’ingresso dell’autoscuola, dove avevo appuntamento, si piazza un vecchietto tutto impettito in giacca e cravatta che a suon di calci spostava le foglie dal tappeto… Aspetta un minuto, due minuti, “Permesso”… Il vecchietto si scoccia mi guarda e entra veloce all’interno e si mette in fila davanti a me…
Mentre siamo in fila arriva il medico per le visite. L’autoscuola è divisa in due grandi sale: una dove siamo stipati in fila e una seconda sala (più grande) dove il medico effettua le visite. Per i nominativi dei pazienti il dottore deve fare avanti indietro tra una sala e l’altra: prende da una scrivania della prima sala (quella dove siamo tutti in fila) il foglio del paziente e solo quando è nella seconda sala lo chiama :shock:. Risultato nella prima sala si sente solo: absh inzini opulunga … 😯
Le visite passano un pò a rilento, saremmo rimasti in 4 o 5 persone, una signora esce dopo essere stata visitata e dopo qualche minuto rientra: “E’ di qualcuno la Opel qui davanti”. Ci guardiamo: siamo io, un signore che legge, una coppia di anziani che si guardano e un omone sulla cinquantina. Nessuno risponde.
Io dico:”provi a chiedere nell’altra sala, magari è proprio del signore che è in visita o del medico”.
Si alza l’omone e va nell’altra sala: “Dottore, scusi il disturbo, è la sua la opel qui fuori?” “absh inzini opulunga”
Rientra l’omone:”La Opel non è del dottore, nè del signore in visita”. Ci guardiamo, la signora rimane in silenzio.
Ad un tratto l’uomo che leggeva si ferma e fa:”Ma che dà  fastidio la Opel?” “Si” “Un attimo che vengo a spostarla”
😯
Benvenuti nel circo prenestino

5